giovedì 14 agosto 2008

Speriamo che piova...

Proseguono gli allenamenti alla ricerca di una condizione che possa definirsi soddisfacente. Nonostante il caldo continui a farsi sentire e si mostri come un vero rivale da superare e sconfiggere, la mia marcia di avvicinamento al Mondiale di 100 km non vuole arrestarsi. Così nella serata di ieri, nonostante i 30°C e la forte umidità, ho deciso di fare un nuovo allenamento tirato. Le sensazioni del pomeriggio non erano affatto buone, così come la sicurezza di potercela fare. Mi sentivo piuttosto spossato e con le gambe strane. L’allenamento prevedeva una progressione di 15 km da svolgere nel seguente modo: 5 km a 3’45” + 4 km a 3’35” + 3 km a 3’25” + 2 km a 3’15” + 1 km a 3’05”. Credo che vedendo i tempi non possa affatto lamentarmi e l’unico neo negativo possa essere considerato il mille finale in cui non sono riuscito a portare i ritmi prestabiliti. Ma credo anche che questo sia il male minore, partendo dal presupposto che le mie gambe è un po’ di tempo che non riescono a girare quanto si tratta di correre a ritmi piuttosto elevati. Il crono complessivo finale è stato di 52’32” con una media di 3’30”/km. Il prossimo impegno sarà un lungo di 3h30’ da correre a ritmo gara della 100 km o giù di lì. Speriamo che piova…

2 commenti:

mauro ha detto...

Vai Campione mi sembra proprio non ti possa lamentare...è vero che hai perso alcuni sec. nel mille finale, ma è anche vero che quelli prima li hai fatti più veloci...Speriamo che arrivi l'acqua perchè con questi caldi è veramente dura,lo sto provando anche sulla mia pelle e i miei allenamenti,anche se con ritmi differenti, sono molto simili ai tuoi.Domani parto per New York dove farò il mio lungo di 40 km a Central Park, vi auguro comunque un buon Ferragosto, un pò di pioggia e fresco che sicuramente renderanno i ritmi più facili facendo ancher salire il morale...ciao Schiappetta a presto

Marco ha detto...

Caro Mauro, hai ragione, non posso proprio lamentarmi. Le cose, con l'impegno che ci sto mettendo, sembra incomincino ad andare per il verso giusto. Certo ad arrivare a novembre è ancora lunga, ma la fortuna è tutta qui. Buon Ferragosto anche a te. Un caro saluto Schiappetta