mercoledì 17 dicembre 2008

La gara, solo un dettaglio...

È davvero troppo troppo tempo che non scrivo nulla sul blog. Colpa degli impegni che non mi danno tregua. Mi alzo la mattina con l’intenzione di provvedere a questo “compito”, ma mi ritrovo alla sera che la stanchezza della giornata non mi concede la forza di farlo e l’unico vero obiettivo diventa quello di andare a dormire. Sembra paradossale ed invece è proprio così. Ma oggi, almeno fino ad ora, sembra sia riuscito a trovare un attimo per provvedere a ciò. Domenica scorsa ho partecipato alla prima edizione del trail invernale dei Due Laghi, gara che si è svolta nel territorio di Anguillara Sabazia (RM) e che si è sviluppata su un tracciato piuttosto accidentato di circa 21 km. Chi mi conosce bene sa che non amo fare corse di breve distanza e tanto meno andare a gareggiare in luoghi troppo vicini a casa mia. Ciò che mi frena è la mancanza di volontà di alzarmi presto la domenica mattina e dedicare un’intera giornata (o quasi) all’atletica. Ciò non mi dà la possibilità di provvedere a tutte quelle mansioni che la vita quotidiana richiede e che sistematicamente vengono rimandate a quanto si ha un attimo di tempo in più. Ma questa volta le cose sono andate diversamente dal solito. Complice in questo il mio “angelo custode” Mauro Firmani. È stato proprio lui ad invitarmi alla gara con la scusa che la sua casa dista dal punto di partenza solo un quarto d’ora di macchina. E così ho accettato l’invito, coinvolgendo in questo, come è ovvio che fosse, anche Serena. Abbiamo trascorso con Mauro e la sua famiglia il sabato sera e parte della domenica, fino al primo pomeriggio quando siamo ripartiti. Sintetizzare tutto quello che hanno rappresentate le poche ore trascorse in loro compagnia è impossibile. Conoscevamo Mauro, la sua bontà e cordialità, ma non la sua famiglia. Abbiamo goduto di un ambiente familiare davvero bello e rilassante, in cui è stato piacevole soggiornare. Abbiamo abbracciato piacevolmente la disponibilità e la serenità della moglie Lucia e l’educata simpatia delle figlie Julica e Rebecca. È stato sorprendente sentirsi accolti e coccolati come fossimo amici di vecchia data. Abbiamo gustato fino in fondo il piacere di un rapporto vissuto positivamente da parte di tutti. È stata davvero una bella giornata. Grazie infinite. Dimenticavo la gara. Solo per la cronaca sono riuscito a vincere (non mi capita spesso), ma questo è solo un dettaglio.

15 commenti:

ugo ha detto...

Marco, fai così, la prossima volta che c'è il trofeo Pallavicini, fatti ospitare da Fausto,la sua REGGIA si trova a 15', dalla partenza ma a piedi ed al suo passo, scommetto che non te l'aveva mai detto!!!!un abbraccio ed un "in bocca al lupo" per i prossimi impegni!
ugo graziani

Anonimo ha detto...

Sei veramente una ragazzo fantastico,e devo dire che anche a mè ha fatto molto piacere conoscerti di persona...ora non mi resta che augurarvi un sereno Natale e un felice matrimonio.

Roberto

mauro ha detto...

Le tue parole più belle di una vittoria,che al contrario tuo a me non capita mai....
P.S.sempre Schiappetta rimani!!!

Master Runners ha detto...

Ciao Marco, buon Natale e buon 2009!!!

Anonimo ha detto...

Marco come ti capisco...anche io alla maratona di Carpi avevo un "angelo custode" al mio fianco che mi ha regalato un'emozione indimenticabile....si chiama Mauro Firmani, una persona con doti straordinarie e' una fortuna incontrarlo sul proprio cammino...cmq domenica anche io ho partecipato al trail e devo dire che sei stato un "mito" la tua semplicita' e serenita' interiore e' contagiante...auguri di cuore! GRAZIA

mauro ha detto...

Visto che il N°dei contatti continua ad aumentare,forse per avere un resoconto e qualche foto del matrimonio dai nostri amici,intanto mi permetto di ragguagliarvi dicendovi che gli sposi erano bellissimi e sorprendentemente tranquilli.....e poi "Matrimonio nevicato matrimonio fortunato!!!!"

kaiale ha detto...

ciao Marco...
ci sarai alla corsa di miguel?


altrimenti...la corsa dei tre comuni...dicono che sia bella.
vivendo a roma da ottobre..perchè non provarla?

ciao
alessio

Marco ha detto...

Caro Ugo, seguirò il tuo consiglio e provvederò a tormentare l'amico Fausto. Crepi il lupo e buon anno

Marco ha detto...

Caro Roberto, siete davvero delle splendide persone. Grazie a voi abbiamo avuto modo di vivere una giornata indimenticabile. Spero di potervi tornare a trovare presto. Grazie delle foto. Un caro saluto

Marco ha detto...

Caro Mauro, la sfida più grande è riuscire a vivere felicemente ed in armonia con il prossimo. Tu in questo sei il campione più grande. Un caro saluto Schiappetta

Marco ha detto...

Caro Master Runners, buone feste anche a te. Un caro saluto

Marco ha detto...

Cara Grazia, quanto si incontra Mauro non si può rimanere indifferenti alla sua grande voglia di vivere bene con il prossimo e alla sua bontà. E' una vera fortuna averlo accanto, non solo nei grandi appuntamenti agonistici. Quanto al resto ti ringrazio per le belle parole, davvero molto apprezzate. Grazie infine per esserti prodigata in mio aiuto. Un caro saluto e a presto

Marco ha detto...

Caro Mauro, le foto ufficiali non sono ancora pronte, ma nel frattempo ho messo le due inviatemi da un carissimo amico. La prima l'ho intitolata l'Amore, la seconda ci sto ancora pensando... Un caro saluto Schiappetta

Marco ha detto...

Caro Alessio, sarò alla corsa di Miguel se non sarò partito per il viaggio di nozze. Quanto alla 3 Comuni la conosco molto bene e ti posso assicurare che ne vale davvero la pena farla. Gli organizzatori sono bravissimi. Un caro saluto Marco

mauro ha detto...

..la seconda si potrebbe chiamare "La dea bendata...e la fortuna...che la pistola sia caricata ad acqua" un abbraccio immenso e grazie delle bellissime parole che continuate a scrivere