domenica 4 gennaio 2009

Il primo dell'anno, anzi il secondo

Nuovo anno, stessi allenamenti. Dopo un periodo passato a riprendermi dal campionato mondiale di 100 km, ho finalmente ripreso gli allenamenti in preparazione della nuova stagione. Dire che attualmente la condizione non è delle migliori è ovvio e scontato. Non posso pretendere di stare bene, ma questo è la logica conseguenza di un periodo trascorso con la mente rivolta ad altri e più importanti impegni. Quanto al lavoro odierno non è il primo dell'anno. In realtà il primo l'ho fatto ieri e nello specifico ho corso 10 volte i 400 m ad un ritmo di circa 1'12" recuperando 200 m in circa 1'00". Oggi invece mi sono tirato il collo con un allenamento di 8 km strutturato nel seguente modo: 2 km facendo 500 m forti e 500 m piano, poi 4 km facendo 1 km forte e 1 km medio, infine gli ultimi 2 km come i primi. In totale ho impiegato 27'20" ad un ritmo medio di 3'25". Che non è granché, ma neanche troppo male. Quanto alle frequenze cardiache ho registrato il massimo valore di 166 bpm proprio in corrispondenza dell'ultimo km. Da poco infatti, avendo ricevuto in regalo il forerunner 405, posso monitorare anche il compartamento cardiaco. Spero di tirare fuori delle utili indicazioni

2 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao marco. innanzitutto auguri poi volevo dirti cavolooooo non è un granchè come allenamento! io direi ottimo considerando il periodo da cui vieni feste ecc... stai proprio bene sicuramente non ti sei ingozzato troppo per le feste e fisicamente stai bene complimenti il 2009 promette bene direi. anche io non mi posso lamentare visto che farò la maratona di verona e poi se tutto va bene quella di brescia quindi sono a buon punto della preparazione. in bocca al lupo per un 2009 pieno di successi. ciao, marco favorito.

Marco ha detto...

Caro Marco, un grosso in bocca al lupo anche a te per un 2009 ricco di felicità e successi (non solo agonistici). Quanto al lavoro sono davvero soddisfatto, soprattutto alla luce delle considerazioni fatte sul periodo appena trascorso. Quanto al resto della stagione, appena iniziata, staremo a vedere. Bisognerà scegliere con cura ed oculatezza gli impegni da affrontare. Un caro saluto