lunedì 5 gennaio 2009

Un sapore antico

Dopo 14 anni circa di inattività agonistica con gli sci da fondo, domani tornerò ad indossare il pettorale in una 10 km a tecnica libera a Castel del Monte (AQ). La cosa potrà sembrare piuttosto strana ed anomala a chi non conosce il mio passato sportivo. In realtà io provengo dallo sci nordico, che ho avuto modo di praticare dal 1983 fino al 1995 ottenendo anche discreti risultati, uno su tutti la vittoria in staffetta al Campionato Mondiale Cittadini nella categoria Juniores. Nel 1995 poi ho preferito abbandonarlo a favore dell’atletica leggera per un motivo molto semplice, lo studio. In quel periodo, infatti, frequentavo i primi anni di Università a Roma e dovendo seguire i corsi sia la mattina che il pomeriggio, non avevo la possibilità di recarmi sulle piste da sci di Monte Livata. Molto più semplice era correre nell’ora di pranzo nel vicino campo di atletica di Caracalla. Da lì passare alla corsa in modo agonistico è stato un attimo. Dal 1995 al 2001 (anno della Laurea) ho trascorso anni intensissimi, fatti di studio e sudore, ma anche ricchi di soddisfazioni uniche e difficilmente ripetibili. La parola d’ordine è stata “impegno” su ogni fronte, alla ricerca dell’ottimizzazione del tempo e delle energie a disposizione. Domani sarà quindi un piacevole ritorno al passato, dove la gara sarà solo un modo per riassaporare vecchi emozioni. In realtà ci sarà anche un altro motivo, ritornare in quel di Castel del Monte, posto a me tanto caro per il doppio successo ottenuto negli ultimi due anni nella 50 km del Gran Sasso.

3 commenti:

mauro ha detto...

buon divertimento Schiappetta...basta che non cambi nuovamente,altrimenti mi dovrei convertire anch'io,un abbraccio

Sarah Burgarella ha detto...

Che bello il Gran Sasso! Giusto 10 anni fa ho fatto lì la mia prima e unica gara con gli sci, Campo Imperatore. Che bello, un deserto bianco, mi ricordo che non ho visto anima viva per tutti i 20k, seguivo le bandierine rosse e blu nella neve, e cantavo (tanto non mi sentiva nessuno!). E confesso che ora il pensierino di ritornare là per la corsa mi è venuto, per vedere il deserto d'estate, magari un giorno. In bocca al lupo per la tua gara, buon divertimento!

GIAN CARLO ha detto...

In bocca al lupo.
Un mio amico filosofo sostiene che esiste una regola di bazzica(che tu confermi alla grande)....che recita + o - così:
Se uno è forte, basta che prova e alla fine diventa forte a tutto.