venerdì 6 marzo 2009

Per amor del vero

Sono solito leggere il sito podisti.net e casualmente mi sono imbattuto nell’articolo “Tra il 13 e il 15 marzo, a Schio (VI) il primo raduno tecnico 2009 degli azzurri di ultramaratona” scritto da Maurizio Crispi come comunicato stampa della IUTA, che riporta l’elenco degli atleti convocati, compresi i "nuovi" inserimenti, con la definizione della specialità di appartenenza (100 km o 24 h). Ho notato, con estremo stupore, che non è stato inserito il mio nominativo. E proprio per questo ci tengo a precisare che la mia assenza nel raduno non è riconducibile ad una mancata convocazione da parte dei selezionatori della IUTA (come si potrebbe dedurre leggendo l’elenco dei convocati), ma ad un atto volontario di rinuncia da parte mia (quanto riportato è dimostrabile attraverso lo scambio di email che c’è stato tra me ed i dirigenti). L’omissione del mio nome non è attribuibile ad una semplice distrazione terminologica (l’aver confuso l’elenco dei convocati con l’elenco dei partecipanti), in quanto nella lista compaiono i nominativi di atleti che non prenderanno parte al raduno. Manca esclusivamente il mio nome. Tale precisazione, se da una parte non cambia la sostanza delle cose, dall’altra fa giustizia sulle responsabilità e le scelte. Visto l’atteggiamento tenuto, non credo sia necessario spendere altre parole sulle motivazioni che mi spingono a non prendere parte al ritiro, ma reputo sufficiente porre l’attenzione sulla poca professionalità e correttezza mostrate ancora una volta dalla dirigenza IUTA nei miei confronti.

3 commenti:

giovanni56 ha detto...

Ciao Marco, ho letto solo ora questo scritto che è stato inserito anche in podisti.net. In questo tuo intervento qualcosa non è chiaro. Prima ti dichiari stupito per la non-convocazione, poi dici che non è stata la IUTA a non selezionarti ma sei stato tu a rinunciare, poi termini accusando ancora la IUTA, a questo punto di cosa? Forse mi sfugge qualcosa.

Anonimo ha detto...

io penso di aver capito bene...Marco è STATO CONVOCATO AI MONDIALI...poi LUI HA DECISO DI NON PARTECIPARCI. quindi se sul sito podisti.net c'è l'atricolo che riporta il nome degli atleti convocati al mondiale ma quello di Marco non c'è penso che questo intervento di Marco sia iù che giusto!...
ripeto Marco è stato convocato ma ha deciso, LUI, di non partecipare!
mi sembra molto chiara la cosa!

Marco ha detto...

Caro Giovanni 56 spero che gli interventi fatti da altre persone siano serviti a chiarirti la situazione. Se io decido di non andare al raduno perché sono in rotta con la IUTA voglio che si sappia. Se la IUTA non mi inserisce nella lista dei convocati le cose appaiono in un modo diverso. Che non è quello vero. Sono io ad aver deciso di non andare al ritiro, non loro a non avermi convocato. Forse la cosa potrà apparirti banale, ma ti posso assicurare che la differenza c'è ed è sostanziale. Provalo a chiedere ai dirigenti IUTA che, a differenza tua, hanno ben capito il mio intervento e si sono precipitati a dare una precisazione che mostra ancora una volta la mancanza di professionalità e correttezza che li contraddistingue. Un caro saluto