mercoledì 13 febbraio 2008

La mia gravidanza

Mi sono accorto, quasi per caso, guardando il calendario, che sono entrato nel periodo della “gravidanza”. Un periodo che per gli esseri umani, come tutti sanno, è di circa 9 mesi. Logicamente l’anomalia sta tutta nel fatto che per potervi entrare bisogna essere di sesso femminile. Questo quando si tratta di una gravidanza classica. Ma quando è riferita ad un evento o momento particolare che si dovrà vivere dopo circa 9 mesi allora questo termine assume una valenza doppia e può essere utilizzato a ragione. E’ evidente che l’evento di cui parlo è il più importante, quello su cui finalizzare l’intera stagione agonistica, il Mondiale di 100 km a Tarquinia del prossimo 8 novembre. La speranza è che la gravidanza sia un periodo comunque spensierato e piacevole, senza grossi problemi e/o nausee. E che alla fine di tutto il parto sia indolore, o almeno non devastante, e che lasci un buon ricordo portando tanta gioia.

2 commenti:

Luca Baroncini ha detto...

Bella similitudine Marco!

E magari ci ritroveremo, se tutto va bene, in "sala parto" insieme!!!

;-)

AME ha detto...

Vi auguro di coronare i vostri sogni! magari ritento anch'io l'avventura ma solo con l'intento d'arrivare al tragurado. A novembre se tutto va bene avrò già dato molto.....